CARRELLO
immagine carrello

BENVENUTO!
immagine carrello

Promed - It-6 Incontinence

Promed
Immagine grande prodotto
altre immagini prodotto
altre immagini prodotto
Dispositivo di elettroterapia studiato appositamente per il trattamento dell'incontinenza femminile. Dotato di sonda vaginale e 5 programmi terapeutici già preimpostati.

79,00

Listino: € 99,99
Risparmi - € 20,99

disponibile 1/2 g.

 
cod.7801

DISPONIBILE

Disponibilità immediata presso il magazzino centrale

  • CONSEGNA A DOMICILIO

    Solitamente viene spedito entro 1 giorno lavorativo e viene consegnato entro il giorno lavorativo successivo. (Per Calabria, Sicilia, Sardegna, altre isole e zone disagiate, la consegna richiede 24-48 ore aggiuntive).

In caricamento ...

It-6 Incontinence è l'elettrostimolatore di Promed per trattare l'incontinenza femminile.

IT-6 è un dispositivo portatile di elettroterapia comprendente due modalità terapeutiche: la stimolazione elettrica nervosa transcutanea (TENS) e l’elettrostimolazione muscolare (EMS), utilizzate per alleviare il dolore e per la stimolazione elettrica muscolare.

L’apparecchio è indicato per la cura dell’incontinenza, per la rieducazione della muscolatura perineale e per l’alleviamento del dolore. Con un uso regolare dell’apparecchio potrete rafforzare notevolmente i muscoli del pavimento pelvico
e, grazie al miglioramento della funzione muscolare, vivrete liberi dall’incontinenza da stress, da urgenza, mista o fecale.

L’elettrostimolatore invia leggeri impulsi elettrici sottocutanei a nervi e muscoli per mezzo di elettrodi applicati sulla superficie corporea oppure tramite una sonda anale/
vaginale. I parametri del dispositivo sono controllati da pulsanti di comando.
Il livello di intensità è regolabile secondo le esigenze dei pazienti.

Cos’è la TENS?

L’elettrostimolazione nervosa transcutanea (TENS) è un metodo analgesico non invasivo che non richiede uso di medicinali.
La TENS sfrutta l’effetto di semplici impulsi elettrici indirizzati ai nervi attraverso la pelle per modificare la percezione del dolore. La TENS non cura i problemi fisiologici; semplicemente aiuta a tenere il dolore sotto controllo. La TENS non si addice per tutti i tipi di pazienti, tuttavia nella maggior parte dei soggetti si è dimostrata efficace per ridurre o eliminare il dolore, consentendo così un ritorno alle normali attività.

Come funziona la TENS?

Il Promed IT-6 trasmette nel corpo segnali elettrici non nocivi tramite cuscinetti
forniti di elettrodi. Questo sistema allevia il dolore in due modi:

  • prima di tutto inibisce gli stimoli dolorifici che normalmente vengono trasmessi dalle fibre nervose dall’area dolente al cervello - la TENS interrompe questi stimoli.
  • in secondo luogo la TENS stimola la produzione di endorfine del corpo - che sono gli inibitori naturali del dolore.
Quando si applica
  • Promed IT-6 trasmette al corpo degli innocui impulsi elettrici per mezzo di elettrodi autoadesivi oppure tramite la sonda vaginale/anale per i disturbi elencati qui di seguito:
  • trattamento sintomatico di intensi dolori cronici
  • dolori post-traumatici (insorgenza di dolore acuto)
  • dolori post-operatorio (disturbi dovuti a un intervento chirurgico)
Cos’è l’EMS?

L’elettrostimolazione muscolare (EMS) è un modo internazionalmente riconosciuto e dimostrato per trattare le lesioni muscolari. Essa consiste nell’invio di impulsi elettronici al muscolo da trattare che provocano l’esercizio passivo del muscolo.

Attraverso il sistema dell’onda quadra, l’elettrostimolazione muscolare può agire direttamente sui neuroni motori del muscolo. Il meccanismo genera una bassa corrente che insieme all’onda quadra consente di operare direttamente sui gruppi muscolari.
L’elettrostimolazione muscolare è ampiamente utilizzata negli ospedali e negli ambulatori di medicina sportiva per il trattamento di lesioni muscolari e per la riabilitazione di muscoli paralizzati, per prevenire l’atrofia nei muscoli interessati e migliorare il tono muscolare e la circolazione sanguigna.

Come funziona l' EMS?

Le unità di EMS inviano impulsi indolori attraverso la cute che stimolano i nervi nell’area da trattare. Quando il muscolo riceve questo segnale, si contrae come se il cervello avesse inviato il segnale stesso. Man mano che aumenta la forza del segnale, il muscolo si contrae come in un esercizio fisico.

Poi, quando l’impulso cessa, il muscolo si rilassa e il ciclo si ripete.
L’obiettivo dell’elettrostimolazione muscolare è ottenere contrazioni o vibrazioni nei muscoli. L’attività muscolare normale è controllata dai sistemi nervosi centrale e periferico che trasmettono i segnali elettrici ai muscoli.
L’EMS agisce in modo analogo, ma utilizza una fonte esterna (lo stimolatore) con elettrodi sulla cute per trasmettere gli impulsi elettrici al corpo. Gli impulsi stimolano i nervi a inviare segnali a un muscolo specifico che reagisce contraendosi, proprio come accade con la normale attività muscolare.

Possibili applicazioni dell’EMS

Il Promed IT-6 è destinato ad essere utilizzato per le seguenti prescrizioni mediche o per i seguenti disturbi medici come unità di elettrostimolazione muscolare:

  • Rilassamento di spasmi muscolari
  • Aumento della circolazione sanguigna
  • Prevenzione o rallentamento dell’atrofia da disuso
  • Riabilitazione muscolare
  • Mantenimento o aumento del raggio di movimento
  • Stimolazione post-chirurgica immediata del muscolo del polpaccio per prevenire la trombosi venosa
Come funziona il trattamento contro l’incontinenza?

L’elettrostimolazione del nervo pelvico è ormai considerata una valida alternativa nel trattamento dell’incontinenza urinaria. Viene utilizzata anche come metodo terapeutico nei casi di incontinenza fecale originata da una disfunzione del pavimento pelvico o dal cattivo funzionamento della muscolatura anale. Nel trattamento dell’incontinenza da stress, l’elettrostimolazione ha la funzione di riprodurre una contrazione muscolare simile a quella volontaria, migliorando così la funzionalità della muscolatura del pavimento pelvico.

Nella cura dell’incontinenza da urgenza, l’elettrostimolazione ha lo scopo di inibire le contrazioni involontarie della vescica attraverso la stimolazione dei nervi del pavimento pelvico. Nei casi di incontinenza mista, è consigliabile utilizzare un’elettrostimolazione adatta sia all’incontinenza da urgenza, sia all’incontinenza da sforzo. Per la cura dell’incontinenza fecale, l’elettrostimolazione serve a migliorare la capacità di controllo delle funzioni intestinali attraverso il rafforzamento e rassodamento della muscolatura del pavimento pelvico.

DOTAZIONE

  • Elettrostimolatore IT-6
  • 2 Cavi
  • 4 elettrodi adesivi 40x40 cm
  • 1 sonda vaginale
  • manuale d'uso
  • 4 batterie AAA
  • 1 valigetta
  • 1 sacca portaelettrostimolatore a cintura

DOCUMENTAZIONE

 Manuale d'uso

RECENSIONI DEI CLIENTI

Recensioni

Sono presenti 1 recensioni

voto

Da 1 a 1

voto
5
24 novembre 2014
Tutto ok

CONTROINDICAZIONI E AVVERTENZE

Si sconsiglia luso degli elettrostimolatori nei seguenti casi:
- Stimolazione parte anteriore del collo (seno carotideo).
- Paziente portatore di pace maker.
- Malati di tumore (consultare il proprio oncologo).
- Stimolazione della regione cerebrale.
- Utilizzo su dolori di cui non nota leziologia.
- Piaghe e patologie dermatologiche.
- Traumi acuti.
- Stimolazione su cicatrici recenti.
- Gravidanza.
- E assolutamente vietato luso dellelettrostimolatore nella zona oculare e genitale.
- Utilizzo dellelettrostimolatore in acqua
- In prossimit di zone da trattare caratterizzate dalla presenza di mezzi di sintesi metallici e metalli infratessutali (come protesi, materiali di osteosintesi, spirali, viti, placche), se si utilizzano correnti monofasiche quali le interferenziali e la corrente continua (ionoforesi).

In caso di dubbi o perplessit rivolgersi al proprio medico curante.

UTILIZZO PROFESSIONALE: Il professionista che acquista ed utilizza apparecchiature per fini professionali, ne direttamente responsabile legalmente e penalmente. In particolare si ricorda che l'utilizzo professionale di apparecchiature da parte degli estetisti, regolamentato dal Decreto Ministeriale legge 1/90. Pertanto prima dell'acquisto invitiamo a prendere visione del Decreto e le schede tecniche delle apparecchiature consentite, in esso contenute. Scarica il Decreto Ministeriale in vigore